Mobilità Sostenibile

Ad oggi l’intero settore dei trasporti è responsabile del 25% delle emissioni annue globali di gas serra, mentre il solo trasporto su strada ne genera il 18%. Secondo l’IEA, al fine di facilitare la transizione energetica, le emissioni di gas a effetto serra del settore dei trasporti dovranno diminuire dell’11% entro il 2030, con la stragrande maggioranza delle riduzioni provenienti dal trasporto su strada. A tal fine, i combustibili rinnovabili (compresa energia elettrica da fonti rinnovabili per i veicoli elettrici da fonti energetiche rinnovabili o biocarburanti, come il biometano) dovranno crescere dal 4,3% dell’energia complessiva utilizzata nei trasporti nel 2018 a circa il 35% entro il 2040.

“Ad oggi l'intero settore dei trasporti è responsabile del 25% delle emissioni annue globali di gas serra”

I veicoli elettrici svolgeranno un ruolo importante nella transizione energetica. L’uso dell’elettricità nei trasporti dovrebbe aumentare in media dell’11% ogni anno fino a quando non rappresenterà il 14% della domanda complessiva di energia nei trasporti nel 2040. Per raggiungere questo obiettivo, i veicoli elettrici dovranno aumentare la propria quota di mercato globale dall’attuale 1% al 15% entro il 2030 e al 50% entro il 2040. A seguito del calo dei prezzi delle batterie e di un aumento dell’offerta, il mercato dei veicoli elettrici ha registrato una forte crescita negli ultimi anni con l’Europa che è il secondo mercato del mondo dopo la Cina.

“I veicoli elettrici dovranno aumentare la propria quota di mercato globale dall'attuale 1% al 15% entro il 2030 e al 50% entro il 2040”

Lo sviluppo in Italia è stato lento ma ha registrato un CAGR del 34% nel periodo 2013-2017. Il governo italiano, attraverso il suo Piano Nazionale Integrato per Energia e Clima (PNIEC), prevede l’impiego di 6 milioni di veicoli elettrici o ibridi entro il 2030, di cui 1,6 milioni puramente elettrici.

La prevista crescita della flotta di auto elettriche italiane richiede un’infrastruttura di ricarica pubblica adeguata per supportare i viaggi a lunga distanza. Il Politecnico di Milano prevede che il numero di punti di ricarica pubblici aumenterà in Italia da circa 3.000 unità nel 2018 a 28.000 unità (scenario di base) o 48.000 unità (scenario accelerato) entro il 2030.

“il governo italiano ha istituito incentivi per la costruzioni di colonnine di ricarica, particolarmente convenienti se installate in combinazione con progetti rinnovabili su piccola scala, come impianti fotovoltaici da tetto”

Al fine di sostenere la crescita delle infrastrutture di ricarica, il governo italiano ha istituito incentivi per la costruzioni di colonnine di ricarica, particolarmente convenienti se installate in combinazione con progetti rinnovabili su piccola scala, come impianti fotovoltaici da tetto, e il mercato che sta nascendo rappresenta un’attraente opportunità di investimento per capitali privati nel prossimo futuro.

I rifiuti organici, come scarti alimentari e sottoprodotti agricoli, rappresentano un enorme problema per le emissioni clima-alteranti che il loro smaltimento comporta, che può diventare un’opportunità se tramite la digestione anaerobica sono adoperati come materie prime per la produzione di biocarburanti avanzati, come il biometano.

Gli interventi di Efficienza Energetica, se applicati in modo appropriato, rappresentano una situazione win-win in cui i servizi energetici sono mantenuti o migliorati, le emissioni di gas serra sono ridotte e le utenti finali ricevono un risparmio sostanziale.

Gli interventi di Efficienza Energetica, se applicati in modo appropriato, rappresentano una situazione win-win in cui i servizi energetici sono mantenuti o migliorati, le emissioni di gas serra sono ridotte e le utenti finali ricevono un risparmio sostanziale.

Tecnologie comprovate ed efficienti per la produzione di Energie Rinnovabili come celle fotovoltaiche e turbine eoliche – svolgeranno un ruolo chiave nella Transizione Energetica.

ALTERNATIVE CAPITAL PARTNERS SGR SPA

è una società di gestione del risparmio autorizzata e supervisionata da Banca d’Italia e CONSOB

Comunicazione di trasferimento della sede legale

Desideriamo comunicare che, a far data dal 2 febbraio 2022, ALTERNATIVE CAPITAL PARTNERS SGR SPA ha trasferito la propria sede legale da Via Clara Maffei snc – 20122 Milano in:

 

Corso Venezia 16 – 20121 Milano

 

Denominazione sociale, dati fiscali e indirizzi e-mail, restano invariati.
InvitandoVi a prendere nota di quanto sopra riportato, restiamo a disposizione per ulteriori chiarimenti.